Impianto Gas: attraversamento di locali con pericolo di incendio: tubazioni in multistrato

By | 13 aprile 2018

E’ consentito l’attraversamento di locali a pericolo di incendio con tubazioni gas in multistrato?

Riferimento normativo

La risposta è al punto 4.6.3.2 la norma UNI 7129:2015. E’ ammesso l’attraversamento di vani o ambienti classificati con pericolo d’incendio (per esempio autorimesse, box, magazzini di materiali combustibili, ecc.) Questo se non ci sono diverse indicazioni di prevenzione incendi. Purché il tubo multistrato metallo-plastico sia inserito in apposito alloggiamento. In questo caso le caratteristiche di resistenza al fuoco devono essere adeguate al luogo di installazione e comunque non minori di El 120.

Inoltre:

  1. Le tubazioni non devono presentare giunti all’interno degli alloggiamenti non ispezionabili;
  2. Le pareti degli alloggiamenti devono essere impermeabili ai gas;
  3. Gli alloggiamenti devono essere ad uso esclusivo dell’impianto gas;
  4. Gli alloggiamenti devono essere permanentemente aerati verso l’esterno con aperture alle due estremità. L’apertura alla quota più bassa deve essere dotata di rete tagliafiamma e, in caso di densità maggiore di 0.8, deve essere ubicata al di sopra del piano di campagna;
  5. L’alloggiamento deve essere ad almeno una distanza di 3 cm dal diametro esterno del tubo del gas e deve essere dotato di idonei distanziatori. Gli ancoraggi devono essere di classe A1.

In alternativa il tubo, dotato di guaina in acciaio, può essere posto sotto traccia, secondo le regole che ti abbiamo elencato nel precedente articolo. Il tubo metallo plastico, lungo il tragitto, non può presentare giunzioni.