Impianto Gas: attraversamento di locali con pericolo di incendio

By | 12 aprile 2018

E’ consentito l’attraversamento di locali a pericolo di incendio con tubazioni gas in rame o acciaio?

Quale è il riferimento normativo?

Al punto 4.6.3 la norma UNI 7129:2015 ammette l’attraversamento di vani o ambienti classificati con pericolo d’incendio (per esempio autorimesse, box, magazzini di materiali combustibili, ecc.).

Quale sono le condizioni per potere potere attraversare i locali con pericolo di incendio?

Lo si può fare se le tubazioni non presentano giunzioni oppure le giunzioni, se necessarie, siano:

  1. saldate o realizzate con raccordi idonei all’impiego gas;
  2. effettuate con brasatura forte oppure realizzate con raccordi idonei all’impiego gas nel caso di tubazioni di rame.

In ogni caso le tubazioni di adduzione gas devono essere protette, lungo l’intero attraversamento, con materiali aventi classe A 1 di reazione al fuoco secondo UNI EN 13501-1.

Come può essere realizzata la protezione?

La protezione può essere realizzata nei seguenti modi:

    1. posa della tubazione di adduzione gas all’interno di una guaina passante di metallo, avente diametro interno di almeno 10 mm maggiore del diametro esterno della tubazione gas e spessore non minore di 2 mm. Le eventuali giunzione della guaina possono essere saldate o filettate e la guaina deve almeno avere una estremità sfociante all’esterno o in locale aerato o aerabile.
    1. posa della tubazione di adduzione gas sotto traccia.

Quali sono le condizioni per la posa di una tubazione sotto traccia?

Al punto 4.5.5 la norma UNI 7129:2015 consente la posa delle tubazioni sotto traccia nelle strutture in muratura, purché:

  1. Le tubazioni inserite sotto traccia devono essere posate, parallele agli spigoli, ad una distanza non maggiore di 200 mm dagli spigoli stessi. I tratti terminali per l’allacciamento degli apparecchi devono avere la minore lunghezza possibile al di fuori dei 200 mm dagli spigoli. Nella posa sotto pavimento, le luci delle porte non costituiscono discontinuità della parete;
  2. Se la posa è sottotraccia entro la fascia di 200 mm, ubicata nella zona più bassa di una parete, è preferibile collocare la tubazione nella metà superiore di tale fascia;
  3. Nel caso non sia possibile rispettare le distanze, per esempio se ci sono cucina ad isola, la tubazione deve risultare sempre ortogonale alle pareti. Il tracciato deve essere segnalato con elaborati grafici o simili (per esempio foto);
  4. L’intera tubazione sotto traccia deve essere annegata direttamente in malta di cemento. Questa deve essere costituita da una miscela composta da una parte di cemento e tre di sabbia;
  5. Nel caso in cui le pareti contengano cavità (per esempio mattoni forati) è necessario che le tubazioni del gas siano inserite in una guaina. Questa deve avere diametro interno non minore di 10 mm rispetto al diametro esterno della tubazione. Tale guaina serve per impedire eventuali filtrazioni di gas nelle cavità. In presenza di guaina di protezione la malta di cemento può essere ridotta fino a 15 mm;
  6. La realizzazione della traccia per la posa delle tubazioni a pavimento può essere evitata sempre che le stesse poggino direttamente sulla caldana del solaio. Inoltre devono essere ricoperte con almeno 20 mm di malta di cemento anche in presenza di eventuali rivestimenti protettivi;

Divieti assoluti per la posa di una tubazione sotto traccia?

  1. Le giunzioni, ad eccezione delle saldature, possono essere poste a vista, ad eccezione dei raccordi delle tubazioni multistrato metallo-plastiche), sotto traccia, o inserite in apposite scatole ispezionabili a tenuta nella parte murata e con coperchio non a tenuta verso l’ambiente
  2. Collocare giunzioni filettate e meccaniche all’interno di locali non aerati e non aerabili, se non annegati nella malta
  3. Posare le tubazioni del gas direttamente sotto traccia nel lato esterno dei muri perimetrali dell’edificio e delle sue pertinenze
  4. Installare le tubazioni del gas sotto traccia nei locali costituenti le parti comuni dell’edificio.
  5. Posare le tubazioni del gas sotto traccia in diagonale