Lo scarico a parete può essere fatto in qualsiasi posizione?

By | 6 aprile 2018

Ci sono delle norme da seguire per il posizionamento dello scarico a parete?

Norma di riferimento

Il posizionamento dello scarico dei generatori di calore è regolato dalla 7129:2015 parte 3. Inseriamo uno schema identificativo che è riportato sulla norma stessa per dare le indicazioni delle distanze da rispettare.

Edificio di riferimento e distanze

La prima immagine è riferita ad una ipotetica unità immobiliare. Questo per dare dei riferimenti e delle indicazioni sulle distanze di rispetto. E’ molto importante che tu installatore le rispetti. In caso contrario la tua dichiarazione di conformità sarà mendace in quanto non rispetta la norma tecnica 7129:2015.


Posizioni possibili

Ti ho mostrato nel precedente articolo la possibilità di potere effettuare lo scarico a parere in particolari condizioni. Ed ecco le distanze da rispettare:

Come puoi vedere la tabella mostra le distanze di rispetto. Queste variano a seconda alla situazione in cui ti trovi. Inoltre variano anche a seconda della tipologie di espulsione. Queste, come hai potuto vedere nella precedente tabella, sono:

  1. Sotto finestra
  2. Adiacenza ad una finestra
  3. Sotto apertura di aerazione/ventilazione
  4. Adiacenza ad una apertura di aerazione/ventilazione
  5. Distanza in verticale tra due terminali di scarico
  6. Adiacenza in orizzontale ad un terminale di scarico
  7. Sotto balcone
  8. Fianco balcone
  9. Dal suolo o da un altro piano di calpestio
  10. Sotto gronda
  11. Da un angolo/rientranza/parete dell’edificio

Espulsione fumi sotto balcone

Nel caso di espulsione fumi sotto balcone ti puoi trovare in due diverse situazioni. La prima è che lo scarico si fermi prima della fine del balcone. La seconda è che lo scarico avvenga oltre il bordo del balcone. A seconda della situazione in cui ti trovi devi fare riferimento ad una differente tabella della norma.